Ptah

Ptah

Ptah, l'Apritore della Via - by PTimm

Scheda: Ptah


- Titolo: -
- Epiteti: L'Apritore della Via
- Livello di Potenza: Divinità minore
- Simbolo: Una mano mummificata
- Piano di residenza: Piano Etereo
- Genere: Maschio
- Allineamento: Legale Neutrale
- Area di influenza: -
- Adoratori: -
- Allineamento dei chierici: LB, LM, LN, N
- Domini: Artigianato, Creazione, Legge, Portali, Viaggio
- Pantheon: Egizio
- Divinità alleate: -
- Divinità nemiche: -
- Arma preferita: -


Le voci dicono che Ptah fosse anteriore a Ra, ma che si sia fatto indietro per lasciar posto ad un potere più attivo e vitale. E' risaputo che Ptah vaghi per l'Etereo, ed è perfino raggiungibile dai mortali; è meglio essere attenti in sua presenza, tuttavia, dato che il potere sembra cibarsi dell'Etereo, e quindi potrebbe mandare uno sventurato inghiottito ovunque fra i piani. Un tiefling che ha detto di aver subito questa ricollocazione dice che Ptah possa perfino posare un individuo nel reame di un altro dio senza il suo permesso. Naturalmente, Ptah è un nome invocato spesso fra la gente dell'Etereo e i viaggiatori dei Piani Interni [1], ma — come sostengono i suoi fedeli [2] — è anche fonte di ispirazione e creatività, amante dell'arte e della bellezza [1]. Estendendo questa credenza, alcuni raminghi dei piani arrivano a sostenere che Ptah sia nientemeno che il creatore dell'intero multiverso. Le loro credenze suggeriscono che Ptah vaghi per il Piano Etereo a causa della relativa prossimità tra la Sponda Nebbiosa e i Piani Interni — che, dopotutto, possono essere considerati la fonte ultima della creazione. [2]

Molte sono le storie che circolano sul conto di Ptah: si batte, per esempio, che anticamente egli governasse Pelion, il terzo strato di Arborea, ospitando lì tutte le divinità egizie. La maggioranza dei vegliardi sostiene — come accennato — che egli vaghi per l'Etereo da quando ha lasciato quel reame, ma non si tratta di un'opinione unanime. Il ramingo dei piani Leir l'Esploratore, infatti, sostiene che Ptah abbia rifondato il proprio reame alla base della spirale che costituisce Purgatorio, il Piano Concordante situato tra Mechanus e le Terre Esterne [3]. Un altro viaggiatore planare che ha parlato di Ptah è lo scomparso Lung Tzu, della Fratellanza dell'Ordine: egli sosteneva — o sostiene — che Ptah, data la sua antichità, sia una delle poche divinità in grado di comprendere ed usare appieno la dimensione del Meta-Tempo [4].


Bibliografia
1. Colin McComb, Robh Ruppel, On Hallowed Ground, TSR, Inc., Ottobre 1996; le medesime informazioni sono riportate anche alla pagina Divinità Egiziane su sigilonline.altervista.org - vedi la pagina
2. Bruce R. Cordell, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape - A Guide to the Ethereal Plane, TSR, 1998-08 (cod. 2633)
3. Tratto dalla pagina "Mapping the Infinite: The Cordant Planes" su "Mimir.net" - vedi la pagina
4. Tratto dalla pagina "Mapping the Infinite: Where are all the Dragons?" su "Mimir.net" - vedi la pagina

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License