Relazioni gnomesche

Relazioni gnomesche

Così come molti gnomi sembrano nati per creare, altrettanti sembrano nati per affascinare. Questo loro fascino è di solito impiegato nel processo creativo, ma più spesso viene utilizzato per accorciare le distanze tra gli gnomi e Ie altre razze, oltre che per acquistare a un prezzo ragionevole le materie prime che servono agli gnomi per le loro invenzioni.

Gli gnomi vivono nel lusso, come se fosse scontato. Scelgono colline dolci per le loro città, spesso vicino ai fiumi e alle foreste. I loro gusti per le case li mettono in stretta vicinanza con gli halfling e le "razze alte", così come pure a breve distanza dagli insediamenti nanici per quelle città situate alle pendici delle catene montuose. A loro modo, sono una sorta di anello di congiunzione tra le razze di pietra e il popolo di superficie; gli gnomi passano le merci da una razza all'altra e apprendono dalle esperienze di entrambi.

Elfi

Gli elfi e gli gnomi hanno molto in comune, considerate le loro capacità magiche, ma questo raramente porta a qualcosa di più di un rispetto professionale. Molti gnomi appassionati di filosofia credono che gli elfi si crogiolino troppo nel loro talento magico e che dovrebbero invece scostare il velo delle loro esistenze illusorie e vedere la verità. In ogni caso, gli gnomi per lo più pensano che gli elfi siano buoni alleati, e amano scambiare merci e beni con loro ogni volta che si presenta I'occasione.

Goliath

I goliath godono quasi della stessa considerazione riservata ai nani. La loro semplicità e saggezza attrae gli gnomi, sebbene pochi tentino apertamente di imbastire discussioni filosofiche con i goliath a causa della diversità culturale tra le due razze. Le pellicce, le carni e il cuoio lavorato dai goliath sono molto pregiati per gli gnomi, che sono sempre felici di incontrare i goliath, per approfondire il loro modo di vivere e barattare gli oggetti di metallo e i gioielli così ricercati tra i goliath.

Halfling

Molti gnomi pensano che gli halfling siano i loro alleati più difficili da gestire. Gli gnomi da un lato rispettano gli halfling per il loro pragmatismo e il loro spirito di adattamento, ma dall'altro li giudicano frivoli e indisciplinati, contenti di una paciosa esistenza e condannati a vivere a spese dei favori altrui. Per certi versi, gli halfling incarnano quell'aspetto della persoalità degli gnomi che si ritrova in "Jack l'Uccisore di Giganti", e vedere queste qualità personificate nella razza degli halfling li attrae e li respinge al tempo stesso.

Mezzelfi

Gli gnomi sono più simili ai mezzelfi di tutte le razze "alte". Il pensiero di essere una specie di ponte tra due diversi mondi colpisce gli gnomi più introspettivi, che vedono i mezzelfi come i loro spiriti affini. Altri gnomi invece ritengono che i mezzelfi siano interessanti soprattutto per la loro esperienza del mondo, perché questi ultimi di solito riescono a farsi un'opinione distaccata tanto sulla loro natura umana quanto su quella elfica. Considerata limportanza che la cultura gnomesca dà all'esperienza e all'osservazione, non c'è da stupirsi che gli gnomi abbiano grande rispetto per i mezzelfi.

Mezzorchi

I mezzorchi sotto molti aspetti sono trattati come i mezzelfi, e quindi vengono accolti in maniera insolitamente calorosa in molte comunità gnomesche. Mentre molte persone guardano i mezzorchi e vedono un orco o un umano, gli gnomi per lo più vedono la persona, e provano simpatia per qualcuno che è potenzialmente un ponte tra due mondi senza però riuscire ad adattarsi a nessuno. Anche se gli gnomi sono così comprensivi sotto questo punto di vista che il lato orchesco dei mezzorchi potrebbe interpretarlo come condiscendenza, la maggior parte dei mezzorchi è neutrale o amichevole verso gli gnomi.

Nani

Gli gnomi considerano i nani come i loro parenti più stretti. Queste due razze sono accomunate da una lunga storia di relazioni pacifiche, tuttavia il contatto prolungato tra un nano ed uno gnomo quasi sempre riesce a far irritare l'uno o l'altro nel corso del tempo. Gli gnomi spesso sentono che i nani hanno la solidità, fondata sulla grande verità del mondo che a loro manca. Invidiano lo stile di vita dei nani, ma sono troppo amanti dei cambiamenti per seguire un simile cammino.

Umani

Gli umani, secondo gli gnomi, dimostrano un costante impulso al cambiamento e alla crescita, stimoli che non sono sempre presenti nelle razze più longeve. Condividono per certi versi lo spirito creativo degli gnomi, e lottano per migliorare se stessi e gli altri. Tuttavia, il limite (e il motivo per cui le relazioni tra umani e gnomi sono spesso piuttosto tiepide) è che la loro breve vita rende gli umani caotici e imprevedibili agli occhi di uno gnomo. Gli umani continuano ad approfondire gli stessi campi di studio, e faticano per inventare di nuovo la ruota in tanti modi diversi. Inoltre, i loro sforzi per migliorare se stessi divertono e frustrano gli gnomi; infatti, le loro intenzioni sono encomiabili, ma la breve vita degli umani spesso li rende miopi nelle loro attuazioni, almeno rispetto al modo di vedere degli gnomi.

Consigli per l'interpretazione

Queste generalizzazioni ben descrivono il punto di vista di un tipico membro della società gnomesca di fronte a qualcuno di una certa razza. Tuttavia, vísto che non esistono tipici membri di una società, spetta a voi decidere quanto questi pregiudizi coincidano con il punto di vista del vostro personaggio su queste razze. Il vostro personaggio segue questi stereotipi? Se non li segue, qual è la sua opinione su queste razze? È successo qualcosa in passato che ha cambiato il suo modo di vedere una certa razza rispetto a ciò che viene comunemente accettato?


Bibliografia
1. J. Decker, M. Lyons, D. Noonan Dungeons & Dragons 3.5 – Razze di Pietra, Wizards of the Coast & Hasbro, 2004-08

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License