Divinità illithid (Illithid Deities)

Divinità illithid (Illithid Deities)

Religione degli illithid

La religione illithid differisce da molte teologie perché manca del tutto di preoccupazione per l'aldilà. I mind flayer sanno cosa ne è di loro quando muoiono: si fondono con il cervello antico della loro comunità.

Divinità degli illithid

In comune con altre religioni, vi è invece la devozione ad una divinità. I mind flayer, infatti, riveriscono una potenza la cui filosofia rispecchia la loro: la conoscenza è il bene più grande, l'oscurità la più grande illuminazione, la mente il più forte potere, e gli illithid la razza più potente.

Questa divinità è l'alieno Ilsensine, il Dio Cervello. Oltre a questo potere mostruoso, gli illithid adoravano un tempo un secondo dio di nome Maanzecorian, che però è stato assassinato da Tenebrous, l'ombra non-morta di Orcus.

Altre entità venerate dagli illithid

Alcuni illithid sono attratti alla venerazione di Mammon, l'arcidiavolo dell'avidità, mentre una minoranza è fanaticamente devota alla misteriosa entità nota come Thoon.


Bibliografia
1. Baker, Rich, J. Jacobs, S. Winter, Lords of Madness: The Book of Aberrations, Wizards of the Coast, 2005-04

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License