Selynn - Scontro Letale

Selynn - Scontro Letale

.

Subito ti assale un improvviso senso di ansia e timore, mentre l’oscurità creata da un fumo denso e nero lentamente si dipana, i tuoi occhi appannati intravedono la mostruosa figura celata in quel turbinio di fuoco e tenebre. In breve la brezza afosa di quell’ambiente caldo e ostile in cui ti trovi svela quella coltre che cela l’essere che egli stesso ha creato coi suoi poteri innati, per creare sgomento con la sua improvvisa apparizione.

Il tuo sguardo dapprima nota i suoi enormi zoccoli caprini, risale per le massicce gambe protette da gambali scuri e si sofferma sulla spaventosa cintura che ne copre il basso ventre, probabilmente ricavata dalla pelle di una qualche creatura che lui stesso ha trucidato e tenuto come trofeo, assieme a teschi di svariate razze che la adornano come terribile monito della sua potenza. Distogli a fatica gli occhi da quell’oggetto, per risalire lungo il petto ricoperto di una spessa e pesante piastra di un metallo verdastro brunito, fregiata di simboli infernali che ti ispirano terrore ed angoscia al solo immaginar il significato intrinseco. Le lunghe e muscolosissime braccia sono nude e ricoperte da scaglie rosso cremisi come tutto il resto del suo corpo, tanto grosse da poterti stritolare nel loro abbraccio; sono adornate da alcuni bracciali di metallo con affilatissimi spuntoni capaci di infliggere terribili sofferenze a chi ne fosse malauguratamente sfiorato. I tuoi occhi si impuntano sulle spalle massicce, dietro le quali si aprono due enormi ali a membrana che ti rammentano l’incrocio fra quelle di un pipistrello ed un drago, artigliate sulle punte e ricoperte di fiamme ardenti che danzano senza sosta sull’intero corpo di quell’orrendo mostro. Ma la cosa che più ti sconvolge è l’enorme testa caprina, allungata e coronata da lunghe corna curvate che finiscono in una punta affusolata e letale, le grosse narici che sputano fumo e fiamme, i denti affilatissimi che grondano bava e un veleno verdastro che non può che essere letale per un misero mortale come te. I suoi occhi sono del colore della lava, rossi e neri nelle iridi, profondi e malvagi oltre l’inverosimile, ti fissano intensamente e ti senti trapassare da un simile sguardo che può solo essere portatore di indicibili sofferenze.

Le tue gambe ti sostengono a stento, ti rendi conto che le speranze di vincere un simile avversario sono assai scarse, eppure tu coi tuoi compagni avete sconfitto tutti i servitori di questo spaventoso comandante demoniaco e pertanto siete speranzosi di farcela. Il terribile Diavolo della Fossa è palesemente infuriato ma al tempo stesso interessato a te e agli altri, pertanto ti propone un patto di sangue col quale vi lascerebbe scampo dalla sua Fortezza. Le sue parole suonano al tempo stesso melodiose e sibilline, senti chiaramente l’inganno che potrebbe condurti facilmente alla perdizione, i tuoi sensi sono tesi al massimo e cerchi una via di fuga mentre osservi i volti dei tuoi compagni, soprattutto qualcuno che senti di avere particolarmente a cuore.

All’improvviso quella voce falsamente armoniosa si trasforma in un ruggito spaventoso, segno che le trattative sono state infrante, pertanto fai ricorso a tutte le tue abilità mentre assieme agli altri ti getti disperatamente contro quello spaventoso avversario, per proteggere chi ami e per trovare scampo all’oblio che ti attende se dovessi cadere sotto il suo giogo…

.



Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License