Servitori degli aboleth

Servitori degli aboleth

Un aboleth circondato dai suoi servitori - by Fieldmechanik

Con la loro capacità di assoggettare altre creature, gli aboleth non sono mai privi di servitori a difesa delle loro tane, che forniscano intrattenimento o soddisfino altrimenti le loro necessità. La varietà e la natura dei servitori di un aboleth dipende principalmente dalla specie di creatura nativa della sua tana. Un aboleth che vive nei pressi di una città svirfneblin dispone di numerosi servitori di questa razza (oltre agli elementali della terra eventualmente richiamati dagli svirfnrblin chierici). Un aboleth che si nasconde in una pozza sotto una sporgenza nascosta che fornisce accesso ad una città in rovina potrebbe avere un gran numero di servitori bullywug o yuan-ti. un aboleth che vive nel fondo di un lago nel mezzo di una nazione umana potrebbe avere al suo servizio un qualsiasi numero di umani, halfling, nani, elfi e gnomi per soddisfare le sue necessità. Un aboleth divide i compiti dei servitori a disposizione tra assassini, intrattenitori, procuratori e guardiani, come appropriato alla forza e alla debolezza di ciascun servitore. In aggiunta, alcune specifiche razze di creature spesso collaborano con gli aboleth, quale che sia la natura della vita indigena della regione.

Tipologie di servitori

Avventurieri

Gli avventurieri arrivano sempre equipaggiati di potenti armi ed oggetti magici, e i gruppi asserviti possono utilizzare le loro potenti tattiche a buon fine.

Baatezu

Gli aboleth con la capacità di evocare aiuto dai Piani Esterni apprezzano in particolare l'utilizzo di baatezu. Trovano particolarmente interessanti le conversazioni con queste menti infernali e i baatezu — da potenti combattenti quali sono — aumentano grandemente le difese di un aboleth. Gli aboleth primevi inviano altri servitori ad acquisire o rubare pergamene od oggetti magici che possano essere utilizzati per evocare questi diavoli e piegarli al loro servizio. Gli aboleth planari di solito agiscono in modo analogo, ad eccezione degli aboleth stigei che si trovano già stabilmente a Baator e non hanno quindi bisogno di ricorrere ad incantesimi di evocazione.

Costrutti

Gli aboleth amano avere costrutti al proprio servizio data la loro totale obbedienza e l'impossibilità di controllarli o affascinarli da parte del nemico.

Golem di muco

Gli aboleth della grande città di Shaboath hanno addirittura sviluppato una forma altamente specializzata di golem costruita con il loro muco; questi golem sono diventati una presenza popolare nelle città con abitanti sufficientemente potenti da crearli.

Eidolon anziani

I costrutti più bramati dagli aboleth sono però quelli che sono sopravvissuti al passaggio di innumerevoli ere: si tratta degli eidolon anziani, i rimasugli dell'impero primordiale. Gli aboleth impiegano centinaia di anni ad esplorare gli angoli remoti del mondo dove si trovano rovine ancora erette di città ancestrali, nella speranza di catturare uno o due eidolon anziani sopravvissuti.

Derro

I derro sono una delle poche razze che sembrano comprendere e accettare la natura aliena degli aboleth. Interi gruppi di derro si offrono di servire gli aboleth di propria spontanea volontà. Gli aboleth apprezzano una tale determinazione nell'ammettere la propria inferiorità, ma è raro che affidino a queste creature compiti importanti. I derro vengono usati come truppe d'assalto lungo il perimetro del territorio di un aboleth.

Melme

Gli aboleth apprezzano le varie forme di melme. Sebbene non possano controllarle direttamente con i loro poteri di assoggettamento, radunano queste creature amorfe in regioni intorno alle loro città; poi le utilizzano come mangiacarogne che li aiutino a disporre dei rifiuti o come guardiani dei confini. L'unica melma che gli aboleth evitano completamente è il teratomorfo: trovano questa creatura troppo instabile e imprevedibile per essere qualcosa di diverso da una minaccia. L'arrivo di un teratomorfo in prossimità di una città aboleth è uno dei pochi eventi che possono provocarne una totale evacuazione e trasferimento.

Skum

I più iconici servitori degli aboleth sono gli skum. Originariamente creati a partire dagli umani, questi umanoidi anfibi vengono generati per la loro forza e abilità di combattenti. Il numero di skum al comando di un aboleth è un eccellente indice della posizione dello stesso nella società. La più vicina analogia nella società umana è costituita dalla raccolta e dall'allevamento di cavalli da guerra.

Pagine correlate: Relazioni degli aboleth


Bibliografia
1. Baker, Rich, J. Jacobs, S. Winter, Signori della Follia: Il Libro delle Aberrazioni, Wizards of the Coast & Hasbro, 2005-04

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License