Div Shira

Div Shira


Questa brutale figura umanoide dalla folta pelliccia si muove con grazia letale e sfoggia la testa di una leonessa dagli occhi neri e spenti.

Div shira - by Tyler Walpole

Descrizione

Gli shira, cacciatori bestiali, vivono per cacciare le prede e nutrirsi. Questi div, simili a leonesse antropomorfe, sfruttano la possente muscolatura, i sensi acuti e gli istinti letali di cui sono dotati per seguire le tracce dei mortali più orgogliosi e uccidere gli avversari più formidabili. Incarnano la natura letale delle terre selvagge e la freddezza con cui le bestie e la terra possono rivoltarsi contro i mortali, esultando nel dimostrare quanto piccoli e inermi tali mortali siano di fronte al mondo selvaggio.

La maggior parte degli shira è alta 3 metri e pesa circa 600 kg.

Consuetudini e tattiche

Gli shira preferiscono andare a caccia da soli, si tengono compagnia gli uni con gli altri solo quanto basta per formare delle battute di caccia temporanee. Essendo affamati di prede intelligenti, adorano il sapore delle anime mortali, e sbranano non solo i corpi delle loro vittime, ma anche le loro essenze vitali. Sebbene siano i più feroci tra i div, gli shira spesso fungono da esploratori e assassini per le loro orde. Tali ruoli solitamente si dimostrano temporanei o durano solo finché gli istinti selvaggi o la bramosia per la caccia degli shira non prendono il sopravvento.

Gli shira non mirano mai a un'uccisione facile, e puntano invece a quello che appare come il più potente tra i possibili bersagli. Quando agisce sopinto da questa mania, uno shira soppesa comunque le sue probabilità di sopravvivenza e la gloria della sua potenziale uccisione, pianificando le sue tattiche attentamente e non semplicemente caricando con ferocia a testa bassa. Nonostante la sua natura selvaggia, uno shira è anche un cacciatore astuto e potrebbe aspettare intere settimane l'opportunità perfetta per abbattere la sua preda designata.

Schede e Punteggi


Bibliografia
1. Jason Bulmahn Dungeons & Dragons Pathfinder - Bestiario 3, Paizo Publishing, LLC, Wyrd Edizioni, 2011

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License