Strato 74: Smaragd (o Smargard)

Strato 74: Smaragd (o Smargard)

"Smaragd" - by Rob Lazzaretti

Il 74° strato, chiamato anche Smargard è una giungla smeraldina caratterizzata dall’afa soffocante, dalla pioggia acida e dalle pozze di veleni fermentanti. La giungla è talmente intricata che viene il dubbio non ne esista un fondo, ma solo strati su strati di fogliame e vegetazione a baldacchino. Smaragd ospita Yuan-ti e Bullywug oltre a diverse tribù di Bar-lgura e a un infinità di serpenti e anfibi velenosi. A parte la pioggia acida, la fauna velenosa e l’umidità soffocante, questo strato non è particolarmente nocivo o pericoloso.

Luoghi d’interesse

  • Ramenos, il dio dei Bullywug, giace perennemente addormentato in un mastodontico tronco cavo. I suoi servitori tanar’ri lo chiamano il Dio Dormiente, e mettono i sacrifici in cibo direttamente nella bocca sempre spalancata del dio.
  • La Fossa delle Vipere (The Viper Pit): La divinità degli Yuan-ti, Merrshaulk, conosciuto anche come Sseth, Varae o Sarthis, sonnecchia in una serie di fosse e caverne infestate da serpenti, e non gradisce essere disturbato per nessun motivo.
  • Tempio Silente (Silent Temple) [2]: Poggiato come un nido sui rami colossali di uno degli alberi di Smargard, sorge un tempio all’apparenza abbandonato. All’interno tutto è silente e immoto, ma nelle profondità della struttura gli yuan-ti strisciano e compiono antichi rituali. Il tempio è disseminato di trappole mortali, ma un resoconto di un esploratore parla di una pietra di quarzo citrino, custodita al centro di una fossa brulicante di serpenti, che se presa e collocata come offerta davanti ad un certo altare nel tempio, donerebbe la capacità di mutare in serpente.

Bibliografia
1. Bruce R. Cordell, David Noonan, Jeff Grubb, Dungeons & Dragons - Manuale dei Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, 2005
2. Bruce R. Cordell e Gwendolyn F. M. Kestrel, Dungeons & Dragons 3.5 - Atlante Planare, Guida del Giocatore ai Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, 2007

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License