Un normale giorno gnomesco

Un normale giorno gnomesco

Pagina principale: gli gnomi

.

La giornata della giovane gnoma artigiana Ellaboo Merianthy Garial Philicia Starsweeper Murren (di solito chiamata Elly per brevità) inizia quando i raggi del sole attraversano i pertugi sulla parte alta della tana che divide con la sua famiglia e illuminano la sua stanza, oltre a svegliare gli altri parenti. Mentre cerca di contare i suoi fratelli minori, dà anche una mano ai suoi genitori a preparare una veloce colazione a base di frutta, di fiocchi di avena e di crema pasticcera, insieme a pane tostato e fresca robiola di capra.

Elly, al termine della colazione, lascia la tana per andare a trovare il suo istruttore, il Maestro Wizmarket, e ricevere i suoi compiti per quel giorno. Il clima è mite, così invece di incamminarsi lungo il dedalo di cunicoli sotterranei che collegano tutte le tane della città, la gnoma sbuca in superficie e si prende un momento per godere il sole che brilla nel cielo e respirare aria fresca.

Al suo arrivo, Elly riceve i suoi compiti per il giorno insieme agli altri apprendisti. Il suo incarico consiste nel passare il resto della mattinata a insegnare a un gruppo di apprendisti il modo corretto di mescolare i pigmenti per la pittura, preparandoli per la loro lezione sulle arti visive. È un lavoro noioso e sgradevole, seppur indispensabile. Elly raccoglie i suoi studenti e dà loro una mano con la lezione, lasciando che facciano il lavoro da soli e correggendoli quando necessario.

Quando interrompono la lezione per lo spuntino di metà mattina, Elly si precipita a casa per provvedere al suo pranzo. Nella cucina trova l'invenzione preferita di sua madre: la ghiacciaia, dove il cibo viene conservato. Estrae fette di agnello con verdure e frutti freschi, grosse croste di pane e acqua di primavera con una spruzzata di limone. Elly prende la sua scodella e il tovagliolo e si siede fuori sulla collina che sormonta la sua casa, salutando i suoi fratelli più giovani che custodiscono le pecore e le capre nei campi poco lontani. Si ricorda quando quel lavoro, non molto tempo fa, era il suo. È felice della sua condizione di aspirante adulto, perché presto potrà assumere nuove responsabilità, che la porteranno a concentrarsi soltanto sulle attività quotidiane delle invenzioni e del commercio.

Elly, dopo aver terminato il pranzo, pulisce la sua scodella e si mette il tovagliolo in tasca. Quindi torna allo studio del Maestro Wizmarket e si siede al suo tavolo di lavoro dove trova carta, pennini e inchiostri proprio come li ha lasciati il giorno prima. Mettendosi al lavoro, affila rapidamente la punta del suo pennino e arriccia il naso mentre legge le note che ha composto nelle ultime settimane.

Un flauto, un organo e un piccolo liuto cordato sono lì vicino e di tanto in tanto Elly si sposta per toccare gli strumenti, a volte appoggia le dita in punti diversi e suona o soffia una nota o due. Trascorre qualche ora prima che la sua composizione sia terminata. suonando una nota qua e là su tutti e tre gli strumenti. A un certo punto, scema la luce che passa attraverso le vetrate e il soffuso bagliore lanciato da lanterne rosa diffonde un colore caldo sui fogli di Elly. Alla fine, un campanello squilla fuori nel corridoio, l'orario di lavoro è terminato.

Elly raccoglie le sue carte e si infila nei cunicoli, ognuno dei quali è illuminato da una diversa lanyterna colorata per indicare la direzione dove conduce. Alcune svolte e curve attraverso passaggi illuminati da porpora, blu e giallo la conducono a un bagliore verdastro che indica la sala grande, dove altri gnomi camminano rilassato verso le porte intagliate in quercia e oro che si spalancano per lo spettacolo degli apprendisti.

All'interno, il salone principale è illuminato con lanterne di tutti i colori, con luci danzanti e altri effetti magici disseminati lungo l'alto soffitto come stelle in una notte d'estate. Banchetti imbanditi di verdure fresche e grigliate, formaggi, focacce e tenere carni di montone aromatizzato sono sparsi ovunque su tutti i tavoli in ogni angolo della stanza, preparati da maestri cuochi (il gruppo al quale appartiene la madre di EIly). GIi gnomi di tutte le età, provenienti da svariate famiglie, siedono disposti in cerchio nel grande salone sulle gradinate dellimponente anfiteatro centrale. Al centro infossato del palcoscenico, i musicisti aspettano che inizi la battuta di entrata. Elly si precipita verso i musicisti e consegna loro le copie della sua composizione per rivederla prima dell'esecuzione. Torna quindi a riempire il suo piatto e aspetta che il recital incominci.

Quando i musicisti iniziano I'esecuzione, Elly è lieta di scoprire che la sua composizione viene suonata per prima. Trattiene il fiato e ascolta le armonie che si intrecciano, piacevolmente sorpresa dal vedere anche il resto della platea seduta in silenzio, con l'eccezione di qualche bambino che balla e saltella. Al termine della sua canzone, il pubblico si alza in piedi ed esplode uno scrosciante applauso. ll Maestro Wizmarket allora chiede a Elly di salire sul palcoscenico. Quindi, le punta la spilla di pietra lunare degli apprendisti avanzati sul petto e le dà un nuovo nome: Songspinner, la tessitrice di
canzoni
. Il pubblico applaude ed Elly sorride radiosa e bacia il maestro sulla suancia.

Quella notte, quando Elly torna a casa, scopre che sua madre le ha preparato una torta con ripieno di crema di fragole e un velo di miele per celebrare l'evento. Quella notte la famiglia di Elly banchetta come i signori dei mercanti, fintantoché tutte le dita appiccicose e i cuori felici non si ritirano per andare a letto. Elly posa il suo fermaglio
nel punto dove colpisce sempre il primo raggio del mattino e va a dormire, sognando il suo trionfo a teatro.

.



Bibliografia
1. J. Decker, M. Lyons, D. Noonan Dungeons & Dragons 3.5 – Razze di Pietra, Wizards of the Coast & Hasbro, 2004-08

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)


Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License