99° Strato Abissale

99° Strato Abissale


Questo strato, classificato come numero 99, non ha un nome, ed è composto da svariati reami molto differenti l’uno dall’altro, e solo alcuni di essi sono stati esplorati. Si possono identificare ogni reame e i reami adiacenti principalmente dal cielo sovrastante e dalle condizioni atmosferiche. Verso l’orizzonte nel cielo di un reame si possono notare dei cambiamenti che indicano quale reame gli sia adiacente.

Reami conosciuti

  • Reame Grigio: E’ un deserto di polvere nera sovrastato da un cupo cielo grigio, dove le dune si estendono a perdita d’occhio e regna un silenzio di tomba, spezzato solo dalle tempeste di sabbia.
  • Reame Tempestoso: La pioggia cade incessante e i fulmini squarciano in continuazione il cielo. Il desolato paesaggio bianco latte viene interrotto da gruppi di altissimi pilastri di pietra di conformazione naturale. A volte è terreno di scontro tra le forze di Demogorgon e le orde non-morte di Orcus.
  • Reame Vorticante: Questo reame consiste in un immenso oceano tumultuoso alimentato da cascate multicolori che giungono dallo strato dominato da Jubilex. L’oceano è composto interamente da gelatine, melme, liquami, resti di funghi e vegetazione marcescente, e anche il cielo lampeggia di colori cangianti. Qui la gravità è invertita.
  • Reame Ocra: Una giungla primordiale si estende a perdita d’occhio sotto un cielo giallo ocra. La vegetazione ha proporzioni mastodontiche, e vi si possono incontrare creature selvagge, come Achaierai o Bestie-Tonanti.
  • Reame Nebbioso: La maggior parte di questo reame consiste in vaste depressioni o crateri immersi in densi strati di nebbia. Il suolo è ricoperto da una sostanza mucosa e appiccicosa, e l’intero regno è una sorta di incubatrice di baccelli larvali di demoni.
  • Reame Argenteo: E’ una landa gelida di ghiaccio dagli abbaglianti riflessi argentei, dove nessun fuoco può essere acceso e dove il suono viene come assorbito dall’atmosfera, impedendo anche qualsiasi comunicazione verbale.
  • Reame Stellato: Sotto il cielo costellato di vivide luci si estende un territorio di pietra nera butterato da enormi crateri e voragini fumose, e percorso da fiumi di lava ribollente. In questo reame esiste un condotto permanente per lo strato di Kali, e qui vengono condotti e torturati i cultisti della dea Kali da mephit di Lava e Chasme, prima di essere portati in sacrificio.

Bibliografia
1. Rick Swan, Sea of Screams in Advanced Dungeons & Dragons - Tales of the Outer Planes, TSR, 1988-04, (cod. 9225)

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License