Vhaeraun

Vhaeraun

Scheda: Vhaeraun


- Titolo: Signore Mascherato, Mago Masherato, Signore dell'Ombra
- Epiteti: Il Dio Mascherato della Notte, L'Ombra,
- Livello di Potenza: Divinità minore
- Simbolo: Due lenti di vetro nero che formano una maschera
- Piano di residenza: Abisso, strato 66
- Genere: Maschio
- Allineamento: Caotico Malvagio
- Area di influenza: Furto, maschi drow, attività malvagie sulla superficie
- Adoratori: Assassini, maschi drow e mezzo-drow, avvelenatori, ombre danzanti, ladri, furfanti
- Allineamento dei chierici: CM, CN, NM
- Domini: Caos, Drow, Inganno, Male, Viaggio
- Pantheon: Drow
- Divinità alleate: Vedi testo
- Divinità nemiche: Vedi testo
- Arma preferita: "Lamposcuro" (spada corta)

Simbolo di Vhaeraun - by Stephanie Pui-Mun Law


Vhaeraun (in basso) combatte contro il figlio Selvetarm - autore ignoto

Vhaeraun è il dio drow degli elfi scuri maschi, del furto, del territorio, della magia d'ombra, dei ladri d'incantesimi e della attività malvagie sulla superficie, finalizzate a promuovere qui gli obiettivi, gli interessi e il potere dei drow.

Vhaeraun è il figlio di Araushnee e Corellon Larethian. Egli

Descrizione

Vhaeraun è una divinità vanitosa, orgogliosa e a volte arrogante. Porta rancore per tempo indefinito e non dimentica mai un’offesa o un raggiro. Accetta però qualsiasi atto di disonestà o tradimento, se serve a raggiungere i suoi scopi o se compiuto per servirlo. Tuttavia, se qualcuno dovesse farlo nei suoi confronti, o contro chi si trovi sotto la sua protezione, diventa un peccato di tale portata che non può essere perdonato. Si interessa attivamente delle vicende che riguardano i drow e può essere convinto senza troppa difficoltà a inviare un suo servitore ad aiutare un suo chierico, qualora vengano officiati i giusti rituali e il bisogno sia genuino. [1]

Adoratori e clero

Prete di Vhaeraun - by ILLanthan

La chiesa di Vhaeraun non ha una vera e propria organizzazione superiore: i vari seguaci sono legati a gruppi largamente autonomi. Quasi tutti i suoi chierici sono maschi e si oppongono passivamente al matriarcato di Lolth. Si specializzano in intrighi, frodi e tradimenti, e fomentano disobbedienza e ribellione tra i maschi. Nelle comunità drow, i chierici di Vhaeraun non mostrano apertamente la loro fede per ovvie ragioni. Sono attivi anche in superficie: alcuni predicano un’unione immonda di tutte le razze elfiche e la necessità di collaborare per istituire il loro dominio. Il contatto e il matrimonio con altre razze elfiche, quindi, sono incoraggiati. I mezzo-drow, generalmente, preferiscono i loro genitori drow e questo, per Vhaeraun, incrementa il numero di drow che vivono in superficie. Ogni chierico si preoccupa di stabilire una comunità drow permanente in superficie e si occupa personalmente di venire incontro ai bisogni dell’insediamento, oppure cerca, preferibilmente, di renderlo autosufficiente. L’uso del veleno, la manifattura e la sperimentazione sono comuni: incantesimi effettivi, veleni e tattiche concepiti da un chierico vhaerunita devono essere condivisi con il Signore Mascherato e, attraverso di lui, con tutto il suo clero. [1]

Riti e preghiere

I chierici di Vhaeraun pregano per i loro incantesimi al tramonto, prima di rifugiarsi nelle tenebre. Gli attacchi più importanti, le negoziazioni e le attività del clero devono essere condotti di notte. I chierici innalzano preghiere al Dio Mascherato della Notte ogni volta che portano a termine qualche cosa che lo aiuti nei suoi propositi. Offerte delle ricchezze e delle armi di coloro che hanno sconfitto (nemici dei drow o alte sacerdotesse lolthite) vanno fuse su altari neri dalla forma sferica: più alto è il valore dell’offerta e maggiore è il piacere di Vhaeraun, sebbene egli preferisca una venerazione quotidiana piuttosto che grandi offerte elargite con discontinuità. La Notte di Mezzinverno, che i seguaci di Vhaeraun chiamano l’Abbraccio del Signore Mascherato, è il momento dell’anno più sacro per i fedeli del dio. Questa festività viene celebrata con rituali introspettivi che durano per tutta la giornata, nel corso dei quali vi è il totale annullamento dei sensi: ogni fedele deve rimanere all’interno di una zona di oscurità magica, seduto o in piedi nel punto centrale, per 24 ore consecutive, durante le quali deve meditare sugli insegnamenti di Vhaeraun ed elaborare piani per far avanzare il raggiungimento degli obiettivi del dio nell’anno seguente. A tutti i seguaci che intendono partecipare a questo rituale viene concesso di utilizzare la propria capacità magica “Oscurità” con la necessaria durata estesa. [1]

Durante la Notte di Fuori, le notti di luna nuova sono considerate sacre ai suoi seguaci: queste occasioni vengono osservate con cacce al cervo di mezzanotte, in un arco di chilometri e chilometri di foreste immerse nell’oscurità. Gruppi di fedeli di Vhaerun, a cavallo di lucertole da galoppo portate direttamente dal Sottosuolo, inseguono un cervo e quindi ne sacrificano corna e cuore ancora fresco al Signore Mascherato, in riti oscuri che snaturano gli antichi rituali degli elfi di superficie. Molti chierici diventano multiclasse come asssassini, agenti divini, ombre danzanti o ladri. [1]

Storia

Relazioni

Vhaeraun è figlio di Corellon Larethian e Araushnee — che in seguito divenne Lolth — ed è fratello di Eilistraee. Esiliato assieme alla madre quando il loro tradimento venne scoperto, brama ardentemente il mondo di superficie che una volta visitava liberamente. Alleato con Mask, Shar e Talona, generalmente si oppone alle altre divinità del Sottosuolo, tra cui anche la sorella. La lotta contro la madre è sottile, in quanto non possiede il potere necessario per opporsi ad essa direttamente. [1]

Dogma

Le ombre del Signore Mascherato devono eliminare la tirannia della Regina Ragno e reclamare con la forza la loro eredità, la loro giusta posizione nella Notte di Fuori. Gli attuali matriarcati Drow devono essere distrutti e le pratiche di mutua guerra della pazza Lolth devono essere fermate, in modo che i drow siano saldati in un unico popolo e non in una combriccola litigiosa di Casate rivali, clan e scopi diversi. Vhaeraun porterà i suoi seguaci a consolidare una società dove i drow regneranno nuovamente supremi su ogni altra razza minore e dove vi sarà uguaglianza tra maschi e femmine. [1]

Reame


Bibliografia
1. Eric L. Boyd, Eric Mona, Fedi e Pantheon, Wizards of the Coast & Hasbro 25 Edition, 2005, ISBN 88-8288-086-9. Le medesime informazioni sono riportate anche alla pagina Vhaeraun su it.ldf.wikia.com - vedi la pagina
2. Tratto dalla pagina Vhaeraun su forgottenrealms.wikia.com - vedi la pagina

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License