Yama

Yama

Scheda: Yama


- Titolo: -
- Epiteti: Il Primo dei Morti
- Livello di Potenza: ?
- Simbolo: Mazza rossa
- Piano di residenza: Mechanus, Yamasdena
- Genere: Maschio
- Allineamento: Legale Neutrale
- Area di influenza: -
- Adoratori: -
- Allineamento dei chierici: LB, LN, LM, N
- Domini: Legge, Mechanus, Inquisizione, Mortalità, Morte, Riposo
- Pantheon: Vedico
- Divinità alleate: -
- Divinità nemiche: -
- Arma preferita: -


Si dice che Yama sia stato il primo mortale a morire. Yama giudica gli spiriti dei morti mentre si preparano a nuova vita attraverso il ciclo dell’esistenza. Egli può vedere l’intera vita di qualsiasi sgherro con una semplice occhiata, ed assegna allo spirito in questione una nuova incarnazione, in accordo al modo in cui ha vissuto. La maggior parte sono inviati per un breve tempo ai reami dei rispettivi dei, e quindi si reincarnano nel Primo Piano Materiale. Solo quelli che si sono scrollati di dosso il bagaglio della ruota karmica sono esenti dal giudizio di Yama.

Il dio è molto intelligente, ed ha inventato armi per tutto il pantheon Vedico, oggetti specifici per le loro sfere. Non si cura di incarichi al di fuori del Pantheon, anche se Yen-Wang-Yeh della Burocrazia Celeste si ferma di tanto in tanto a Yamasdena per discutere di faccende di reciproco interesse. In quanto uno degli Adityas (i figli dell’ormai scomparsa Aditi), Yama ha a che fare principalmente con i suoi fratelli e sorelle: Surya, Savritri, Puchan, Rudra, Tvashtri, Vishnu, Mitra e Varuna.

Il suo reame, non molto distante dall’ingranaggio che ospita il Focus di Rudra, è circondato da un fiume di sangue chiamato Vaitarani. Un supplicante che desidera raggiungere il reame di Yama deve guadare il fiume; durante l’attraversata si macchia di tanto sangue quanto è il debito karmico che ha accumulato in vita. Questo segno aiuta Yama a determinare dove lo spirito dovrà andare.


Bibliografia

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License